Serratura magnetica porte interne: come funziona

serratura doppia mappa e cilindro europeo differenze
Cilindro europeo: com’è fatto e quali vantaggi offre
7 Luglio 2020

Le porte di una casa rappresentano un elemento molto importante sotto diversi punti di vista. Infatti la scelta deve rispondere ad esigenze estetiche, in quanto dal colore al modello è bene ci sia coerenza con il design del resto dell’appartamento, ma anche pratiche, e cioè con delle funzionalità e un’affidabilità che rendano la tua casa comoda da vivere.

In questo articolo parleremo delle porte interne a serratura magnetica, un modello recente che presenta nuove funzionalità ma anche alcuni problemi che è bene considerare prima di avventurarsi nell’acquisto.


Come funziona la serratura magnetica per porte interne

Una serratura magnetica ha un sistema di funzionamento piuttosto semplice: esattamente come la serratura normale, possiede tutte le componenti meccaniche che fanno sì che una determinato movimento proveniente dalla maniglia o dalla fessura delle chiavi azioni rispettivamente lo scrocco e il catenaccio della serratura, chiudendo o aprendo la porta e bloccando o sbloccando la serratura.

Bene! Vediamo ora cosa succede con la serratura magnetica!

Nelle serrature magnetiche per porte interne due magneti, uno positivo e l’altro negativo, sono inseriti all’interno del catenaccio e della fessura che ospita il catenaccio, situata sul telaio della porta.
Nel momento in cui i due magneti sono sufficientemente vicini, e dunque la serratura è nei pressi del telaio della porta, si esercita un’attrazione che consente alla porta di chiudersi.

Tuttavia questo meccanismo di funzionamento è buono soltanto se si desidera avere una chiusura più comoda in quanto a livello di sicurezza non garantisce nulla: nel momento in cui, dall’esterno e con la porta chiusa, si forza leggermente è possibile vincere l’attrazione tra il magnete presente nel catenaccio e quello situato nella contropiastra, aprendo nuovamente la porta.

Per questo motivo, se si vuole avere la possibilità di impedire l’accesso senza chiavi, è bene unire il meccanismo magnetico a quello manuale con chiave.

Vantaggi e svantaggi di una serratura magnetica

Presente da poco sul mercato, questa tipologia di serrature presenta alcuni vantaggi ma anche diversi punti di sfavore. Vediamoli insieme!

La serratura magnetica per porte interne può essere una buona alternativa, più comoda e semplice da utilizzare, rispetto alle porte tradizionali per le quali è necessario l’utilizzo della chiave: dunque un modo moderno e smart di mantenere la privacy all’interno della propria camera o bagno. Ma oltre a questo fattore positivo c’è poco altro, e bisogna considerare anche gli svantaggi dovuti ad una sua installazione:

  • meccanismo poco resistente: per garantire il funzionamento magnetico della serratura, il catenaccio è fabbricato in plastica, il ché comporta una minore resistenza rispetto al meccanismo in metallo, sicuramente meno soggetto a rottura.

 

  • prezzo: il prezzo delle serrature magnetiche è molto alto, in quanto il brevetto appartenente alle aziende produttrici non è ancora diffuso a livello internazionale, e questo comporta un limite a livello di competitività dei prezzi, che causa necessariamente un costo notevole.

Insomma, a meno che non si voglia investire molto sull’aspetto smart della vostra casa anche per la scelta delle porte interne il consiglio è quello di aspettare che il mercato delle serrature magnetiche si adegui quanto a prezzi e vantaggi, unendo la comodità di utilizzo che già offre ad una funzionalità e praticità che renderebbero questo tipo di serrature davvero buone.

Se invece vuoi avere una sostituzione della serratura per passare da una tradizionale ad una magnetica non devi fare altro che chiedere aiuto ai nostri fabbri, chiamando al nostro numero!

Nel caso invece la tua fosse un’emergenza puoi rivolgerti al nostro servizio di pronto intervento serrature.

Call Now ButtonCHIAMA ORA